fbpx

Convegno Villa Manin – “Agire in un’agricoltura che cambia”

Ieri, 27 febbraio 2018, all’interno della sala di Villa Manin, si è svolto il convegno “Agire in un’agricoltura che cambia”.

Una bell’incontro che ha visto la partecipazione del Prof. Francesco Marangon del dipartimento economico dell’Università di Udine che ha fatto un focus sulla multifunzionalità aziendale, sull’agricoltura friulana e sulla Pac.

Abbiamo ascoltato una visione innovativa francese da parte del dott. Manuel Maire, direttore generale di Neovia Italia, il quale ci ha parlato della sua cooperativa e di come ha saputo diversificare i settori di attività, puntando sull’innovazione e la tecnologia ma anche sulle piccole start up.

Il dott. Giovanni Pomella, direttore di Parmalat, ci ha poi parlato dell’importanza del latte e dei suoi derivati, della sua produzione e della sua trasformazione, ascoltando le regole del mercato e puntando sulla qualità del biologico.

La direttrice della Tenuta Marianis, Fabienne Coletti, ci ha raccontato la storia dell’azienda, della sua terra e della sua produzione.
Di come sia stato difficile capire all’inizio su cosa puntare, se sui cereali o sul latte, dato che nel 2012 sembrava che i seminativi potessero essere la strada giusta. Solo dopo la crisi del 2015 grazie alla cooperazione del Circolo Agrario Friulano, di Parmalat e della Regione Friuli Venezia Giulia, si vide il latte come un prodotto che poteva diventare il valore aggiunto dell’azienda. Da qui la decisione di intraprendere la strada del biologico, ascoltando le regole del mercato ma anche garantendo un futuro virtuoso alla Marianis e anche al territorio grazie allo sviluppo di eventi e di progetti di attività didattica e sociale.

A conclusione del dibattito sono intervenuti in primis Cristiano Shaurli, assessore alle risorse agricole e forestali, e poi Sergio Bolzonello, vicepresidente e assessore alle attività produttive, turismo e cooperazione, i quali hanno fatto una panoramica sul biologico in Friuli Venezia Giulia ma anche sulle possibilità messe a disposizione delle aziende agricole per rinnovarsi e rinnovare.

La serata si è conclusa con i dovuti ringraziamenti ed un buffet organizzato dai ragazzi del Cefap!

Leave a comment