fbpx

Maggio nell’orto!

È arrivato maggio e con lui i primi caldi che ci permettono finalmente di effettuare semina e trapianto direttamente nell’orto, abbandonando così i semenzai protetti.

Innanzitutto è opportuno eseguire alcuni lavori sul terreno prima di procedere con la semina.

A. La prima operazione che richiederà tempo e pazienza è l’eliminazione delle infestanti che, soprattutto nelle aiuole destinate a colture a “partenza ritardata” come zucche e zucchini, germoglieranno anticipatamente.
L’operazione va condotta manualmente e a turni piuttosto frequenti. Richiede costanza e fatica, ma si rende necessaria per garantire alle nostre colture le migliori condizioni possibili.

B. La seconda operazione è l’annaffiatura delle superfici interessate, che deve essere più frequente che abbondante, consentendo di mantenere il più a lungo possibile le condizioni ideali per la germinazione. Se si irriga a pioggia, occorrono spruzzatori in grado di ottenere getti molto sottili, così da non alterare la struttura del terreno e portare alla luce i semi posti più superficialmente.

SEMINA E TRAPIANTO

A maggio possiamo mettere in pieno campo: angurie e meloni, barbabietole, cardi, le carote, i cetrioli, fagioli e fagiolini, insalate (lattuga, lattughini, indivia, rucola, scarola), pomodori, melanzane, peperoni e peperoncini, zucca e zucchini.
Completano l’elenco spinaci, ravanelli, radicchi, bietole e carote.

Tra le erbe aromatiche possiamo dare il via a basilico, sedano e prezzemolo. In semenzaio sono protagonisti i cavoli: broccoli, verze, cavolo cappuccio, cavolfiore, cavolini di Bruxelles,  e possiamo piantare anche i porri.

LA LUNA CHE CONTA!

Se desiderate effettuare le semine tenendo conto delle fasi lunari dovete tener presente che le verdure da bacca, frutto o fiore vanno preferibilmente piantate in fase crescente, mentre la luna calante è indicata per tutte le verdure che si sviluppano sotto terra. Gli ortaggi da foglia si dice abbiano beneficio in luna calante perché ritarda la montata a seme, anche se la vegetazione viene spinta dalla luna crescente.

Adesso non vi resta altro che preparare il terreno e procedere con la semina o il trapianto dei vostri frutti preferiti!

Buon lavoro!

 

Leave a comment